Corso di disegno al circolo del giovedì

Avviso ai soci per cambio di programma

 

Il 24 aprile era stato organizzato dal Circolo del Giovedì, il terzo incontro del Corso di disegno (a cura di Stefano M.) : essendo  nella settimana di Pasqua (scuole chiuse ed alcuni in vacanza) SI ANNULLA l’incontro che verrà “recuperato” successivamente.

DUNQUE giovedì 24 aprile NON ci saranno incontri, ma ci sarà l’accoglienza della Banca del Tempo.

Il prossimo appuntamento per il Disegno sarà giovedì 29 MAGGIO!

 Anna G.

Giovedì 29 maggio dalle 19 alle 20

Disegno a mano libera - Terza lezione: la prospettiva

A cura del socio Stefano M.

Inizialmente l’istruttore darà qualche spiegazione sui principi base della costruzione prospettica; il righello sarà molto utile. Poi, una volta verificato che tutti ne abbiano compreso la geometria, ciascuno potrà scegliere quale vista rappresentare e costruirla.

 Programma disegno

Presso Banca del tempo Cuccagna, Punto d’incontro - via Cuccagna 2 Milano

Circolo del giovedì

Vieni, conosci e parla con noi!

La frequentazione al circolo è riservata esclusivamente ai soci. Se vuoi partecipare unisciti anche tu alla Banca del tempo Cuccagna! :)

Appuntamenti di Maggio

8 maggio dalle 18,30 alle 19,30

Lavoro a maglia

A cura della socia Simona Ba.

I partecipanti dovranno portare i ferri (Simona cmq ne porterà un bel po’), un gomitolo di lana o di cotone o eventualmente le proprie realizzazioni che si vogliono perfezionare. Simona vi condurrà passo passo nella realizzazione del vostro piccolo capolavoro. A seconda delle richieste si partirà dai punti base o punti di livello più avanzato.  Imparerete dall’esperta tutti i segreti del lavoro a maglia, un hobby utile e divertente che è ritornato di moda per realizzare capi d’abbigliamento personalizzati. Sferruzzando, scoprirete un modo semplice ed antico per passare del tempo rilassandosi. Tutti i soci possono partecipare, donne,  bambini e uomini, perchè no!

15 maggio dalle 19 alle 20

Milano nel Giallo

La bella del Chiaravalle di Dario Crapanzano . Ambientazione anni ’50 – zona prevalente centro Milano. Commissario Mario Arrigoni .

A cura del socio Angelo D.M.

22 maggio dalle 19 alle 20

Dolci Americani

a cura della socia Nicoletta L

La socia Nicoletta parlerà dei più famosi e mitici dolci americani che sicuramente tutti conoscete per averli visti in mille telefilm e nei fumetti:le cheesecake, le pie, i donuts, i cookies, i pancakes, i muffin, le cupcakes e i brownies. Questi dolci sono molto americani, e quindi grandi, un po’ pesanti e molto dolci e andrebbero mangiati con parsimonia. Ma chi non ha avuto la curiosità di assaggiarli almeno una volta? Se volete togliervi la curiosità e assaggiarli, venite all’incontro e Nicoletta, oltre a darvi tutte le spiegazioni ed ingredienti per prepararne qualcuno, esaudirà la vostra curiosità gustativa facendovene assaggiare uno preparato da lei.

29 maggio dalle 19 alle 20

Disegno : La prospettiva, terza lezione

a cura del socio Stefano M .

Programma disegno

Appuntamenti di Giugno

12 giugno dalle 19 alle 20

Milano nel Giallo

Per cosa si uccide di Gianni Biondillo -Ambientazione anni ’2000 – zona prevalente Quarto Oggiaro.

A cura del socio Angelo D.M.

26 giugno dalle 18,30 alle 19,30

Consigli sulla lettura delle etichette e sul comportamento alimentare

A cura della socia Francesca G.

La socia Francesca, anche con la proiezione di diapositive, divulgherà qualche consiglio per aumentare la consapevolezza della scelta alimentare e risponderà alle vostre domande.

 

 

 

 

 

 

 

Quatter pass per Milan

Sabato 22 marzo dalle 10 alle 12,30.

Percorreremo il Viale Umbria da Piazzale Lodi a Largo Marinai d’Italia (Parco Formentano) alla scoperta di angoli sconosciuti e scomparsi di Milano.

Un percorso lungo viale Umbria, dove una volta sorgevano conventi, orti e giardini, tra vecchi stabilimenti industriali ora destinati ad altro uso, palazzi liberty coi loro stucchi decorativi e ferri battuti sinuosi, storie e ricordi di vecchie cascine e osterie fino a giungere là dove c’era il Fortino Radetzky, poi il Mercato Ortofrutticolo ex Verziere ed ora il bel Parco Formentano con la sua bella fontana in ricordo dei Marinai d’Italia e la splendida Palazzina Liberty memore di un tempo che fu.

Scopriamo insieme Milano com’era e com’è con questo itinerario inedito, a zonzo per la città. Davvero da non perdere!!! Vi aspettiamo!

L’appuntamento è al Punto d’Incontro della Cascina Cuccagna alle ore 10.

Passeggiata compiuta con successo

Il 22 marzo, fatidico giorno dei primi Quatter pass per Milan, era finalmente arrivato ma la primavera caldamente annunciata in anticipo, se n’era andata. Le previsioni del tempo davano pioggia e freddo, ma i 9 partecipanti non si sono lasciati intimorire. Muniti di ombrello e di scarpe comode, alle 10 di mattina, puntuali come un orologio svizzero, erano tutti al punto d’incontro della Cascina Cuccagna. Come avventurieri ed audaci guerrieri sono partiti alla scoperta del viale Umbria per vedere com’è e per immaginare com’era. Prima  il palazzo della  Tecnomasio Brown Boveri, in P.le Lodi, dove si è potuto anche entrare, per la conoscenza del portiere da parte di uno dei partecipanti; la via Sannio con l’antica ciminiera della fabbrica, reperto archeologico industriale. Quindi  in via Colletta la scuola di cinema, televisione e nuovi media, vero gioiello milanese di grande importanza internazionale. Poi sul V.le Umbria dov’erano gli stabilimenti industriali della Cucirini e Cantoni, la Lagomarsino, e la Voce del Padrone. Sempre su questo viale , hanno destato meraviglia ed interesse  i vari palazzi Liberty,  alcuni della seconda metà del XIX secolo,  altri  del 1906  costruiti per arricchire Milano in occasione della  Esposizione Universale.  All’angolo con via Comelico, si è fatta una  pausa di riflessione per riscaldarsi con una bevanda calda e notare il Palazzo con splendida tettoia Liberty, sede del LIM Laboratorio d’informatica Musicale dell’Università Statale. Nel proseguire si è  scoperto che la bella Palazzina  del Comando dei  Carabinieri era stato un Collegio Armeno- Mechitarita e  si è ricordato, all’angolo con via Maestri Campionesi, Carlo Goldoni ed Amatore Sciesa che solevano frequentare, ognuno per scopi ben diversi, la famosa e  scomparsa Osteria della Cazzoeula,  dove i milanesi si recavano in primavera a fare delle scorpacciate di asparagi. Per continuare e poi finire i nostri itineranti son giunti al Largo Marinai d’Italia (Parco Formentano),  meta desiderata ed aspettata sia per vedere la splendida Palazzina Liberty, la bellissima fontana e il monumento ai donatori di sangue, sia per riposarsi, tra il verde, su una panchina, salutarsi e compiacersi della passeggiata e della pioggia evitata. Claudia
24 marzo 2014

 

abbonamentodelsanto

CRISI. Dal Comune 2000 abbonamenti ATM gratuiti per disoccupati e precari

Tajani: “Siamo riusciti a replicare questa iniziativa: un aiuto concreto per chi ha perso il lavoro o vive situazioni di precariato”

Milano, 2 marzo 2014 – Il Comune di Milano consegnerà duemila abbonamenti urbani annuali gratuiti Atm a disoccupati e precari. La Giunta di Palazzo Marino ha approvato infatti lo stanziamentodi 460mila euro per questa iniziativa, confermando così l’attenzione dell’Amministrazione verso chi è maggiormente in difficoltà con il lavoro.

“Siamo riusciti a replicare anche quest’anno il bando “Milano Viaggia con te”, dando così un aiuto concreto, seppur piccolo, a coloro che hanno perso il lavoro o che vivono situazioni di precariato”, ha commentato l’assessore alle Politiche per il Lavoro Cristina Tajani.

I requisiti per accedere al bando sono:la residenza a Milano per i cittadini italiani, l’attestato di iscrizione anagrafica al Comune di Milano per i cittadini europei e, per i cittadini extraeuropei, l’essere in regola con il permesso di soggiorno. Per i disoccupati è necessario essere in possesso di dichiarazione di immediata disponibilitàal lavoro rilasciata dal Centro per l’impiego della Provincia. Potranno far richiesta dell’abbonamento gratuito i precari tra i 18 e i 35 anni, con contratti di lavoro a tempo determinato, a progetto, di inserimento, di apprendistato o titolari di borse di studio universitarie (borse di dottorato, assegni di ricerca o assimilabili) con un reddito Isee inferiorea 20mila euro.

Lo stanziamento di 460mila euro deciso dalla Giunta permetterà di assegnare circa duemila abbonamenti gratuiti. L’assegnazione avverrà fino a esaurimento dei fondi disponibili e in base all’ordine di arrivo delle domande.

L’iniziativa a favore di disoccupati e precari si affianca alle altre agevolazioni già in essere come quelle rivolte agli anziani che prevedono facilitazioni in base al reddito sino all’esenzione.

Attenzione!! La richiesta va inviata dal 25 al 28 marzo. Scarica le modalità

baratto_91140

Cosa scambio questo mese?

Domenica 23 marzo dalle ore 15

Il baratto in Cascina Cuccagna

Passando nelle mani di un’altra persona gli oggetti possono avere una nuova vita, raccontare una storia, creare conoscenza o relazioni…

Domenica 23 febbraio, dalle ore 15 alle ore 18.30, l’appuntamento mensile di “Cosa scambio questo mese?“, il baratto di Cascina Cuccagna.

Attualmente, il baratto costituisce una preziosa occasione per scambiare capi di abbigliamento, giocattoli, libri e molto altro, sfruttando a pieno la via del riciclo e del riuso. In una società sempre più consumistica, la pratica dello scambio rappresenta una valida e divertente alternativa allo spreco e all’accumulo di beni spesso non più graditi.

Ma non è tutto. Il baratto favorisce nuovi incontri e confronti, donando ai partecipanti il piacere di una socialità e aggregazione oramai quasi perduto.

Evento gratuito. Non c’è un limite al numero di oggetti da scambiare, se non una cesta nella quale contenerli.

Regolamento del baratto

Per iscrizioni:
bancadeltempo.cuccagna#gmail.com

phpThumb_generated_thumbnailjpg